A sinistra quadro di
Richard Mauri.
 
On the left
Richard Mauri Painting
.
 
 
 
   
 

L'USO DELL'ANIMA NEL RESTAURO
THE USE OF THE SOUND POST IN RESTORATION
di Carlo Vettori

Capita spesso di vedere strumenti con la rottura nella parte inferiore del piano armonico in prossimità della paletta del foro destro, le cause di questa rottura sono in parte dovute al modo di tenere in mano lo strumento: infatti molte persone prendono10 strumento e con la mano destra tengono11 pollice sopra il piano in prossimità della rottura che stiamo trattando e le altre dita sotto il fondo.Alcune persone volontariamente premono il pollice sopra il piano per sentire la resistenza degli spessori, altre in momenti di distrazione sempre in questa posizione possono fare un movimento contratto ed involontario; questo comportamento sbagliato causa la rottura che prima si verifica nell'interno della cassa armonica e quindi non visibile dall'esterno; successivamente anche a distanza di molto tempo avremo la rottura completa e visibile dall'esterno, a causa delle vibrazioni e della pressione delle corde che provoca un cedimento del piano armonico, maggiore dalla parte della catena, minore dalla parte dell'anima. Questo si nota negli strumenti antichi quando hanno la paletta inferiore del foro armonico sinistro su un livello più basso del piano stesso.Anche nell'interno dell'astuccio a causa di urti violenti si può verificare questa rottura; l'arco sempre nell'interno dell'astuccio può contribuire alla rottura: per questo motivo quando lo spazio lo consente è consigliabile tenere l'archetto in corrispondenza della mentoniera. Fare il restauro di questa rottura come di altre è relativamente facile, difficile diventa quando dobbiamo operare su un restauro fatto male precedentemente, cioè non completamente pari nella superficie. Più problematico diventa quando la parte sporgente è stata raschiata o si è consumata nel «tempo vita», ciò perché la parte visibile del piano armonico è pari mentre nell'interno della cassa armonica si ha una parte del piano sporgente in fuori. E molto importante usare sempre la colla tradizionale a caldo, evitare sempre di fare uso di colle moderne perché dette colle sono state realizzate per fare delle incollature resistentissime mentre nella liuteria le incollature devono essere fatte in modo di poterle (in caso di necessità) scollare e ripulire dalla vecchia colla senza compromettere la superficie del legno incollato. Parliamo ora della tecnica specifica dell'uso dell'anima nel restauro del piano armonico. Quando la rottura è perpendicolare alla linea della venatura l'anima deve essere collocata (facendo uso dell'apposito ferro adattato con l'inclinazione necessaria) al centro della fessura con la base inclinata verso il foro armonico in corrispondenza della catena, questo perché facendo pressione con il secondo ferro dell'anima alla base dell'anima stessa essa entrerà in tensione e sposterà il piano verso l'esterno: è una operazione che deve essere provata ripetute volte prima di passare all'incollatura definitiva. Nel caso invece che la rottura sia obliqua l'anima deve essere collocata dalla parte della superficie più sporgente verso l'interno: in questo caso sempre con la pressione dell'anima oltre a riportare la superficie pari si avvicineranno le due parti del piano divise dalla rottura. La colla deve essere tolta con un panno leggermente umido, l'uso eccessivo di acqua fa gonfiare il legno e sposta (in fase di essiccamento della colla) la superficie del piano verso l'interno della cassa armonica.

A frequently seen kind of damage is that that occurs in the lower part of the table near the tongue of the right F hole. Sometimes this damage is caused by the way the instrument is held. Many people, in picking an instrument up, put their fingers underneath and press down with the thumb in the area we are describing. Some people press this area in order to have an idea of the thickness of the wood. Others, in moments of distraction, make an involuntary movement of contraction when holding the instrument. The result quite often is damage to the inside of the resonance box that is not visible from the outside. Then, with the passing of time, the vibrations and the pressure of the strings increase the strain on the table, and the damage is completed. It becomes visible externally, especially in the area of the bass bar, less so in the area of the sound post. This kind of damage can often be seen in antique instruments in which the tongue of the left-hand F hole is at a lower level than the table. Sometimes damage in this area can be caused by jolts to the instrument when it is inside the case. In fact, the habit of carrying the bow inside the case can lead to problems, and for this reason it is always a good idea to keep the bow near the chin rest. As often happens, the restoration of this damage is relatively easy; problems arise when we have to work on a previously done restoration that has left the two surfaces not entirely level. It becomes even more problemmatical when a protruding piece has been scraped or worn away. In these cases the visible part of the resonance box is level while the inside surface has remained uneven. In doing this restoration, it is very important to use the traditional hot glue, avoiding modern glues that produce extremely strong glue joints. Violin making practice requires that glue joints must be able to be unglued and cleaned of the old glue when and as it becomes necessary, without causing damage to the surface of the wood. Now let's discuss the specific technique of using the sound post in the restoration of a damaged table. When the break is perpendicular to the line of the wood grain, the sound post must be placed, using the appropriate tool with the necessary inclination, at the center of the crack, with its base towards the F hole with respect to the bass bar. When pressure is then applied to the base of the sound post with a second tool the sound post will be put in tension and will move the table slightly outwards. This operation must be repeated several times before one passes to the definitive gluing.
In case the break is, on the other hand, oblique, the sound post must be positioned on the surface that projects inward, so that in addition to bringing the two surfaces level one with another, it will also bring together the two pieces of the table. The glue must be removed with a slightly damp rag. Too much water will cause the wood to swell, and then to move inward during the subsequent drying process.

Parte inferiore del piano rotto in prossimità del foro armonico
Lower part of the table, damaged near the F hole

Si inserisce il misuratore
The gouge is inserted
Viene spostato il cilindro per stabilire la giusta misura
The cylinder on the gouge is moved into place to establish the correct measurement
L'anima viene segnata alla misura stabilita dal misuratore
The sound post is marked at the established point
Si taglia l'anima
The sound post is cut
La superficie dell'anima viene arrotondata per facilitare gli spostamenti interni
The surface of the sound post is rounded to facilitate positioning
Il ferro dell'anima viene adattato per spostare l'anima nell'interno della cassa armonica
The sound post tool is adjusted to enable it to position the sound post inside the resonance box
Si inserisce il ferro nell'anima
The tool is inserted in the sound post
Inserimento dell'anima nell'interno della cassa armonica
The sound post is inserted in the resonance box
La ricerca del posto più adatto
The search for the correct position

La colla calda viene inserita nella fessura
Hot glue is applied to the crack

Con il dito girato in senso rotatorio la colla entra più in profondità
The glue is spread with a circular motion of the finger so that it sinks into the crack
Il secondo ferro dell'anima viene inserito nel foro sinistro dalla parte della catena
The second tool is inserted into the left F hole near the bass bar
Sempre con il secondo ferro viene pigiata la base dell'anima
The second tool is used to bend the base of the sound post
Con un panno umido si pulisce il piano armonico
The table is cleaned with a warm cloth
1
 
Previous page
 
 
 
© Copyright 2010 Arte Liutaria All Rights Reserved. No part of this pages or images may be reproduced or utilized in any form or by means without permission in writing from Arte Liutaria.
 
 
 
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.